Induzione

I trattamenti di tempra a induzione in media e alta frequenza vengono eseguiti in impianti di ultima generazione interconnessi in modalità 4.0, che garantiscono il monitoraggio e la memorizzazione dei parametri di processo . Grazie al know how maturato nel corso degli anni il gruppo Temprasud dispone di un parco induttori e docce (oltre 500) realizzati internamente e adattabili in funzione delle specifiche geometrie del componente.


La tempra superficiale a induzione ha lo scopo principale di migliorare la resistenza all’usura e alla fatica dei pezzi temprati. Questo trattamento è preferito nel caso di pezzi di dimensioni troppo grandi, difficilmente trattabili massivamente, oppure se si hanno necessità tecnologiche di indurire solo alcune superfici, necessità di contenere le deformazioni e nel caso in cui si voglia ottenere profondità di indurimento diversificato.

Capabilities

Di seguito il dettaglio degli impianti presenti nei due stabilimenti.

Temprasud (Fresagrandinaria)

N. 2 impianti per esecuzione di tempra induzione in alta frequenza di particolari di piccole dimensioni (ingranaggi, alberi) con le seguenti caratteristiche:

  • controllo CNC dell’asse Z e regolazione manuale degli assi X-Y, con capacità di carico di 50 kg;
  • potenza operativa da 50 a 100 kW e possibilità di scelta frequenza di lavoro tra 100 e 300 kHz;
  • tavola rotante a due posizioni per produzioni di serie;
  • controllo di processo con memorizzazione su parametri critici e allarme pezzo NC.

N. 2 impianti per esecuzione di tempra induzione in media frequenza di particolari di medie e grandi dimensioni e geometria complessa con le seguenti caratteristiche :

  • controllo CNC dei 4 assi, con capacità di carico fino a 1500 kg;
  • N. 2 banchi orizzontali con corse massime 600 x 4500 x H 1100 mm;
  • potenza operativa da 70 a 200 kW e possibilità di scelta frequenza di lavoro tra 4 e 100 kHz;
  • tavola rotante a 4 posizioni per produzioni di serie;
  • controllo di processo con memorizzazione su parametri critici e allarme pezzo NC.

 

Unitrat (Bari)

N. 1 impianti per esecuzione di tempra induzione in alta frequenza di particolari di piccole dimensioni (alberi, mozzi, perni, boccole) con le seguenti caratteristiche :

  • controllo CNC dell’asse Z e della rotazione; regolazione manuale degli assi X-Y, con capacità di carico di 100 kg;
  • potenza operativa da 100 kW e frequenza di lavoro autoadattante da 30 a 300 khz a seconda del carico;
  • moltiplicatore a 4 posizioni per produzioni di serie.

N. 1 impanto per esecuzione di tempra induzione in media frequenza, di particolari di medie dimensioni con le seguenti caratteristiche:

  • Controllo CNC dell’asse Z, capacità di carico su singola stazione di 70 kg
  • N. 1 Tavola rotante a 4 posizioni per produzioni di serie con portata max 70 kg
  • Potenza operativa da 150 kW e scelta di 2 frequenze (alta e media) autoadattanti di 10-30 kHz
  • N. 1 contropunta per trattamento di alberi con lunghezza max 400 mm

N. 2 impianti per esecuzione di tempra induzione in media e bassa frequenza di particolari di medie e grandi dimensioni e geometria complessa con le seguenti caratteristiche:

  • N. 1 Generatore con potenza da 300 kW e frequenza variabile da 4 kHz a 10 kHz
  • N. 1 Banco di lavoro con assi controllati XY; corsa massima 2480 mm, dotato anche di controllo rotazione per dimensioni massime di ingombro ø 1200x 2400 mm e portata massima 2000 kg.
  • N. 1 banco di lavoro verticale con contropunta motorizzata per trattamento di alberi con dimensioni massime ø 400 x 3500 mm e portata massima pari a 2000Kg

Trattamenti

La tempra ad induzione consiste in una prima fase di riscaldamento d’austenitizzazione, localizzato alla sola zona che si desidera indurire, seguito da tempra martensitica, mediante l’utilizzo di polimeri e infine dalla distensione eseguibile ad induzione o in forni massivi. Il riscaldo del componente avviene per effetto Joule grazie alle correnti indotte generate nel pezzo da un campo elettromagnetico esterno.

La profondità della corrente indotta e lo spessore di materiale interessato dal riscaldo è inversamente proporzionale alla radice quadrata della frequenza impostata dal generatore.

Si utilizzano alte frequenza (tra 100 e 300 kHz) per ottenere profili di tempra precisi e limitati (fino a 5 mm circa) normalmente su componenti di piccole e medie dimensioni e spessori contenuti.

Si utilizzano medie frequenza (tra i 4 e 100 kHz) per ottenere profili di tempra elevati (oltre i 5 mm) su componenti di grandi dimensioni e spessori elevati.

Parla
con noi
Uno degli obiettivi fondamentali del Gruppo Temprasud è quello di garantire un elevato livello di Servizio al Cliente in termini di: lead time complessivo, flessibilità e capacità di rispondere ai picchi produttivi
Il nostro servizio è all inclusive